Elisabetta F.

Le scrivo, a seguire, le mie riflessioni  in oggetto.
Come già Le avevo scritto nelle precedenti mail, avevo già studiato i video del sig. Cripezzi presenti in internet. Quello di ieri sera è stato l’incontro che ha confermato i miei dubbi e le mie certezze. Partiamo dalle ultime.
Sono consapevole della situazione in cui vivo e soprattutto della mia condizione di schiavitù lavorativa. Condivido che la soluzione non si deve concentrare su come risolvere il problema dei vaccini o del green pass ma sul Problema fondamentale: come entrare a far parte di quel sottoinsieme buono presente nel  10% di esseri umani di cui parlava il sig. Cripezzi. Ho raggiunto la consapevolezza che per cambiare la situazione devo capire chi sono realmente e quale sia il mio potenziale, cancellando tutte le sovrastrutture che in questi anni ho costruito in modo inconsapevole perché certa che fosse la cosa più naturale da fare. Il discorso del sig. Cripezzi, quindi, lo condivido totalmente, ma soprattutto non vedo l’ora di seguire la giornata di approfondimento ed iniziare a fare sul serio!!
Riguardo i dubbi di cui parlavo sopra, si riferiscono più che altro a capire cosa sarà necessario fare, in pratica,  in futuro aderendo a questo progetto. Sicuramente, però, tante cose mi verranno spiegate nei prossimi incontri.
Attendo con fiducia l’invito per l’incontro di approfondimento e Le auguro una buona serata.

Leave a Reply

This site uses User Verification plugin to reduce spam. See how your comment data is processed.