La Quarta Rivoluzione Industriale

Siamo all’inizio della quarta rivoluzione industriale.

La prima rivoluzione industriale c’è stata alla fine del 1700, con l’invenzione dei motori a vapore e il conseguente boom delle fabbriche e della produzione di tessuti.

La seconda rivoluzione industriale c’è stata alla fine del 1800. Produzione di automobili, elettricità, acciaio… ecc.

La terza rivoluzione industriale c’è stata alla fine del 1900, con l’avvento dell’informatica e della rete Internet.

Adesso siamo in prossimità della quarta rivoluzione, che sarà segnata dall’avvento delle intelligenze artificiali (AI).

Siamo alla fine di un ciclo durato quasi cent’anni, attraverso il quale miliardi di uomini sono stati trasformati in schiavi ubbidienti e non rivoltosi, e siamo all’inizio di un’altro che durerà altri cent’anni, attraverso il quale gli schiavi verranno eliminati, perché considerati obsoleti, non più utili, a fini produttivi, perché le Intelligenze Artificiali stanno per rimpiazzare il 40% delle risorse umane, cioè degli uomini, in posizioni all’interno di organizzazioni pubbliche e private.

La Cina è il paese che più investe nelle Intelligenze Artificiali e il paese che ha costruito intere città in Africa, (12) in cui vivranno molti dei topi (quelli a cui basta sopravvivere), fino a che non si estingueranno.

“Nell’era delle Intelligenze Artificiali (AI), se i dati sono il nuovo petrolio, la Cina è la nuova Arabia Saudita.” – Kai-Fu Lee – Ex presidente della Google China, Microsoft Research China e autore del libro AI Super Powers, China, Silicon Valley and the New World Order. – Minuto 6:13

“I robot stanno prendendo il lavoro delle persone, lavorano 24 ore al giorno, sono più efficienti…” Minuto 6:23

Giornalista: “Quindi stai dicendo che sei convinto che nel lungo termine avremo un problema di impieghi nel mondo?”
Lee: “No, nel lungo termine, ma entro i prossimi 10 anni, la gente non ha più lavoro” – “L’epilogo ideale, sarà quello in cui le persone troveranno la felicità senza bisogno di lavorare” Minuto 6:27

Siamo all’inizio di una fase di transizione fra due epoche, dunque, che molti vivranno come un inferno, mentre alcuni vivranno come una benedizione.

Inferno: un nuovo sistema legislativo e istituzionale impedirà a una gran fetta di popolazione mondiale di spostarsi liberamente nel mondo, di interagire e di scambiare, il che significa che moltissime persone dovranno adeguarsi a delle leggi restrittive che li costringeranno a dire addio alla vita vera e al mondo naturale. La gente dovrà adeguarsi a vedere il mondo dall’oblò, cioè sugli schermi di televisioni, tablet e cellulari. I giovani si adegueranno più facilmente, mentre i meno giovani impazziranno.
Inizierà il periodo di crisi, con rivolte popolari violente, ma non contro il potere, bensì fra individui della classe sociale massa, che saranno messi l’uno contro l’altro, separati da ideali, valori e principi molto discordanti, come per esempio la pericolosità di virus pandemici (Covid-19 e altri), che finiranno per combattersi fra loro.

Benedizione: Quelli a cui sarà consentito continuare a vivere in libertà, si ritroveranno a godersi un mondo senza assembramenti. Strade e autostrade libere e con poco traffico, parchi e spiagge senza affollamenti, servizi migliori, scuole, palestre, mezzi di trasporto pubblico (compreso aerei) e aeroporti puliti e con servizi migliori. Questi fortunati saranno i milionari benestanti (i capitalisti del XXI secolo – imprenditori e investitori) e quelli i cui mestieri non potranno essere rimpiazzati dalle AI, come gli artisti, i medici, le baby-sitters, gli infermieri di i direttori d’aziende, che lavoreranno per i primi, per i milionari.
Che si tratti di cura del corpo o della mente, cioè cure fisiche, assistenza, supporto o educazione, i milionari vogliono i loro figli e i loro genitori nelle mani di persone, non di robot, ma queste persone devono essere super preparati. Se non sei un super preparato e un super competente, non potrai prenderti cura di loro, quindi non sarai un privilegiato.

La soluzione a colpo sicuro, cioè quella che permette di riappropriarsi della sovranità, evitando di finire di “vivere” di conseguenza al volere degli altri, consiste nel diventare milionario, e per farlo devi sapere come si sfrutta il Sistema.
Devi sapere come si investe, e per farlo devi imparare il significato di capitale, devi essere molto preparato in economia, finanza e, sopratutto, devi sapere individuare il valore, per investirci, per crearlo e per scambiarlo. In altre parole, devi essere super preparato a sfruttare il Sistema, per procurarti molto benessere e per poter contribuire molto positivamente alla società, alla società degli uomini liberi, quelli a cui sarà consentito portare avanti l’umanità.

Devi diventare un Super Human e il progetto La Soluzione è stato fondato per aiutarti a diventarlo.

 

 

You are currently viewing La Quarta Rivoluzione Industriale
3d rendering humanoid robot working with headset and notebook

This Post Has 3 Comments

  1. Giovanni Angelicchio

    Tra i futuri e prossimi orrori descritti, mi hanno colpito in particolare quello delle città africane per topi e quello delle guerre civili tra topi pro e anti-virus propaganda. Quest’ultimo perché lo sento nell’aria tra pochissimo, forse. Ma proprio dietro l’angolo. Bene, diventeremo SuperHumans.

  2. Lorenzo Benelli

    Ci hanno mentito per tutta la vita sul significato di tantissimi concerti che sono alla base della vita per sfruttare il sistema è procurarsi molto benessere per se e mettere nelle condizioni che altri lo possano fare a loro volta. Voglio diventare un Super Humans!

  3. Danilo Pucci

    Visione e chiave di lettura ineccepibile.Saper collegare i puntini è un’arte e non sono in molti a rendersi conto dello scenario descritto, soprattutto coloro la cui testa non pensante è stata distratta da virus e vaccini.

Leave a Reply