L’errore più grave che si possa commettere è pensare che l’uomo abbia dei diritti. Non abbiamo alcun diritto, semmai abbiamo doveri, verso il mondo. Uno su tutti, è il dovere di contribuire al progresso sociale e allo sviluppo dell’umanità.

La schiavitù, la perdita di tutti i diritti, i vaccini e la pressione fiscale e tutti i problemi che assillano la vita della gente, cioè del 90% della popolazione mondiale, sono problemi che possono essere risolti entrando a far parte del 10%, cioè dei super contributori.

Produrre è il senso della vita, perché la nostra condizione di vita dipende da quanto si produce. Più si produce, meglio si sta e più si contribuisce al progresso dell’umanità, più valiamo agli occhi del mondo, più libertà ci viene concessa. Da chi? Dagli uomini, dal mondo, dal Sistema.

Il Sistema è il meccanismo su cui si basa il funzionamento dell’uomo sulla Terra, o meglio il meccanismo su cui si basa la produttività dell’uomo, il suo progresso e la sua evoluzione. Il Sistema è il mondo, e il mondo è il Sistema. Se non conosci il mondo, non puoi procurati le cose che ti servono per star bene e non puoi contribuire al progresso dell’umanità.

Più del 90% della popolazione mondiale non sa come funziona il mondo, e non possono far altro che vivere di conseguenza al volere degli altri. Questo vale sia per la gente, che per la massa, che per i politici e per le celebrità, che rientrano nel 10% privilegiato, ma la differenza fra la massa e i privilegiati, è che i primi sono servi di basso rango, gli altri sono servi di alto rango, e come tali, vivono secondo il volere di altri, che sono il famoso 1%, che sono i padroni del mondo, che sono i massimi conoscitori e i massimi contributori.

Rientrano nel 10% dei super produttori, anche i super imprenditori, che sono quelli che sfruttano il Sistema e che non devono render conto a nessuno per quello che fanno, perché sono quelli che fanno girare il mondo, sono i super produttori che sanno sfruttare al massimo il Sistema e che sono quelli da cui dipendono le economie di tutti i paesi del mondo. In altre parole, sono quelli che fanno girare il mondo, perché sono quelli che tengono la macchina (Sistema) in funzione e che, addirittura, lo fanno crescere e sviluppare sempre di più.

Fra questi super produttori, una parte è criminale, un’altra parte è, invece, sana. I criminali sono quelli che per crescere sempre di più ricorrono al lobbismo, cioè si infiltrano nei governi per creare leggi che gli facilitano sempre di più la crescita, mentre mettono sempre più i bastoni fra le ruote a tutti gli altri. I sani sono quelli che, invece, sfruttano il Sistema senza agire contro l’interesse di nessuno, anzi sono quelli che creano condizioni affinché anche altri possano star bene e possano fare altrettanto, cioè quelli che vivono secondo le regole di reciprocità di cui sopra. Questi ultimi sono gli imprenditori sani, e sono quelli in cui posso aiutarti a entrare far parte, se ti vuoi salvare da fare la fine del topo.


Continua