Crescita, sviluppo, progresso, miglioramento e evoluzione, sono tutte parole che fanno parte della natura dell’uomo, parole che non fanno più parte della vita e dell’esistenza di moltissime persone, educate a pensare a vivere alla giornata, con quello che “passava il convento” (lo Stato), parole che devono entrare a far parte del tuo vocabolario, se vuoi uscire dalla fossa comune in cui sono già completamente miliardi di persone in tutto il mondo, i topi.

Vuoi uscire dalla fossa? Devi imparare a vivere alla massima espressione, secondo i concetti di reciprocità di cui sopra. Se ci riuscirai, diventerai un super produttore, che siccome sarai capace di contribuire parecchio alla società e al mondo, verrai lasciato libero di vivere come ti pare, senza alcuna limitazione.

La salvezza dal piano del Nuovo Ordine Mondiale e dall’Agenda 21, sta nella spiritualità, cioè in quello a cui pensi e in cui credi.

“Si diventa quello a cui si pensa”, diceva Earl Nighitingale, un oratore e autore americano, sostenendo che questo fosse il segreto del successo.

La produttività, di benessere a tutto tondo, non solo economica, è una questione di ricchezza spirituale, perché “è dal pensiero che si genera la materia”, come diceva Giordano Bruno.

La ricchezza economica, e tutto quello che l’uomo può comprare con i soldi, sono il risultato della sua conoscenza filosofica su come funziona sé stesso, sul suo ruolo sulla Terra e sul senso della sua vita.

Il 90% della popolazione mondiale, è schiava, soffre e sta per perdere tutti i diritti, perché non sa nulla di tutto questo e di molte altre cose che sono cose conservate molto gelosamente all’interno di un gruppo di persone che si tramandano di padre in figlio, tutte cose che fino a 30, 40 anni fa non servivano, per il semplice motivo che il mondo prima era molto più facile e non serviva essere dei super produttori per poter avere una vita dignitosa. Il mondo è cambiato molto negli ultimi anni, ed è un cambiamento che ha lasciato molte persone molto in dietro, finendo vittime di altri, a cui della gente non interessa nulla.

“Se non hai un piano, molto probabilmente finirai vittima del piano di qualcun altro, e indovina cosa hanno in serbo per te? Non molto” – Jim Rohn, un imprenditore americano.

Hai bisogno di un piano. Ce l’ho e sono disposto a dartelo.

Continua