S

La Soluzione

al Grande Reset

Benvenuto

Quello che sta succedendo nel mondo, dall’inizio del 2020, è l’inizio della fine per miliardi di persone in tutto il mondo, destinate a perdere tutto, sotto tutti gli aspetti, non solo quello economico, di conseguenza al piano per il Grande Reset.

Provengo dall’élite imprenditoriale e governativa, so come ci si salva dal Grande Reset, e ho deciso di aprire questo sito per far sapere ai “risvegliati” che una soluzione al Grande Reset esiste.

Le informazioni a riguardo non possono essere divulgate pubblicamente, quindi, se dopo aver letto i contenuti di questa pagina vorrai sapere il resto, dovrai venire a incontrarmi di persona.

I punti più importanti

  1. Le informazioni che si trovano in rete o sui libri sono per la maggior parte menzogne o mezze verità che non servono a nulla, cioè informazioni inutili. Nessuno, fra i pochi che sanno, parla, nessuno dice la verità su quello che sta succedendo e quello che sta per succedere, perché le verità sulla situazione sono cose che causerebbero destabilizzazione nelle menti di moltissime persone e, quindi, a livello sociale.
  2. La soluzione al problema Grande Reset esiste, ma non è una soluzione di massa. Sono pochi quelli che potranno salvarsi, perché di salvataggio si tratta, sono pochi, anzi pochissimi, prima di tutto perché sono pochissimi quelli che sono capaci di prendere in considerazione delle verità, molto forti, che la stragrande maggioranza delle persone considera scomode, perché troppo diverse dalle loro verità, che verità non sono, su come funziona il mondo. Detto questo, più persone sapranno, più probabilità avrete di risolvere, più persone potranno salvarsi. Per questo motivo, incoraggio a partecipare agli incontri di gruppo.
  3. Il problema Grande Reset è un problema umanitario, nel senso che riguarda una grandissima fetta di popolazione e anche perché è un piano a favore dell’umanità. E’ un piano che punta a garantire alle nuove generazioni un mondo in cui poter vivere e prosperare in “perenne equilibrio con la natura”. Lo hanno scritto sulla pietra, ma pochissimi sanno il significato, un significato che conosco e che spero di poter condividere con più persone possibili, perché lo ripeto, più persone sapranno, più probabilità avrete di salvarvi e più persone potranno salvarsi.
  4. Non sono un sostenitore del piano del Grande Reset, sono uno che conosci i dettagli di questo piano e che vuole condividerli con altri, spero molti, che vogliono salvarsi. C’è un modo solo per farlo. So come si fa e spero che in molti vorranno saperlo.
  5. Come molti sanno, ogni crisi offre opportunità di crescita e di arricchimento. La crisi che sta per arrivare sarà ricordata come la crisi più grave della storia dell’umanità, ma anche come la crisi che avrà permesso ad alcuni di ribaltare completamente la situazione, passando da una condizione di schiavitù a una di sovranità, in tempi record.
  6. Il mondo per come lo conosciamo noi sta per finire e uno nuovo sta per cominciare. Nel nuovo mondo, cose come libertà, prosperità e felicità saranno un lusso per pochissimi, per individui eccellenti sotto l’aspetto delle capacità produttive. Queste persone sono le sole a cui sarà consentito vivere liberamente, perché le uniche capaci di contribuire, parecchio, al progresso dell’umanità. Cosa significa produrre e come si diventa super produttori e super contributori lo spiegherò in adeguata sede, a chi sarà interessato.

In cosa consiste la soluzione, in breve.

Esistono due mondi sul nostro pianeta, quello della massa, del 90% della popolazione, e quello dell’élite, il mondo in cui vive il rimanente 10%. I primi sono mediocri, sotto l’aspetto delle capacità produttive, i secondi sono super produttori. I primi non contribuiscono più al progresso dell’umanità, anzi sono diventati una zavorra al progresso, gli altri sono eccellenti, sotto l’aspetto delle capacità produttive e, quindi, sotto l’aspetto del contributo al progresso.

I primi sono quelli che subiranno le conseguenze del Grande Reset, i secondi sono quelli che ne beneficeranno.

Ci si salva dal piano per il Grande Reset entrando a far parte del mondo dell’élite, che non significa passare dall’essere vittime all’essere carnefici, perché l’élite che intendo io sono persone che non causano malessere a nessuno per procurarsi le cose che servono loro per stare bene, al contrario di quello che fanno altri, che sono quelli che la gente considera élite ma che non lo sono (sono criminali). 
L’élite che intendo io sono persone che tengono moltissimo al progresso, e queste persone sono quelle che rimarranno, dopo che il piano per il Grande Reset sarà stato portato a termine (fine del 21° secolo).

Dovrai imparare quello che fa di queste persone degli eccellenti, e dovrai organizzarti per fare quello che fanno loro.

Chi può salvarsi dal piano per il Grande Reset?

Potenzialmente tutti, indistintamente. Uomini, donne, giovani e meno giovani, lavoratori dipendenti, imprenditori, professionisti… tutti. Serve essere molto ambiziosi, avere molta fame di libertà e di vita vera, nonché di successo. Serve avere molto rispetto in se stessi, serve molto amor proprio, e serve anche molta predisposizione a lavorare in squadra, perché l’eccellenza la si raggiunge solo se uniti ad altri, con cui si condivide la stessa visione della vita, gli stessi ideali, principi e valori, nonché gli stessi obiettivi.

Bisogna raggiungere un livello di ricchezza, non solo economica ma anche spirituale (spirito = ideali, principi e valori), per poter attraversare il cancello che separa il mondo della massa schiava e il mondo dell’élite benestante e libera. Il tempo rimasto a disposizione non è più molto, quindi bisogna unire le forze, facendo squadra con altri, consapevoli di essere sull’orlo del precipizio e che non vogliono cadere, altri consapevoli di essere nelle sabbie mobili fino al collo e che non vogliono sprofondare completamente.

La soluzione non consiste nel volersi salvare, ma nel diventare degli individui eccellenti, delle eccellenze umane, dei fottuti Super Humans, così si chiamano loro, quelli che vivono nel mondo dei libri, il mondo da cui provengo e in cui voglio aiutare altri, meritevoli, a entrare.

Se hai a cuore il progresso e l’umanità, tanto quanto hai a cuore il tuo benessere, la tua prosperità e la tua felicità, se pensi che per sentirsi realizzati bisogna essere consapevoli di contribuire alla crescita e allo sviluppo della società in cui viviamo (mondo), oltre che a procurarsi tutte le cose che ci servono per stare bene, allora hai delle probabilità di salvarti dal Grande Reset e di riscattare la tua vita, una vita che non hai più e che molto probabilmente non hai mai avuto.

Chi non si potrà salvare?

“Che queste pietre-guida conducano a un’era della ragione.”, c’è scritto sulle pietre del Georgia Guidestones.

Sta finendo l’era del misticismo, l’era dell’inganno, l’era in cui l’uomo poteva sfruttare i suoi simili, dopo averli ingannati, e sta per cominciare l’era della ragione.

“La religione è utile per governare i “rozzi popoli”, ma gli uomini superiori seguono la ragione ed a loro spetta il governo dei popoli.”  – Giordano Bruno

Non si potranno salvare gli indottrinati a credere nelle storielle raccontate da preti e politici, non si salveranno quelli che credono a tutte le cazzate raccontate da questi personaggi attraverso i mass-media e nelle chiese.

La cose da sapere sono tutte molto facili da comprendere, ma sono pochissime le persone che possono comprenderle, perché la stragrande maggioranza delle persone crede in cose che non hanno alcun senso, menzogne sul mondo e sulla vita, raccontate da furbacchioni con manie di dominio, menzogne sulle quali loro, i rozzi popoli, hanno basato la loro esistenza.

Vuoi sapere il resto?

Il resto delle informazioni posso fornirle solo direttamente, in incontri di gruppo o esclusivi.

S

La Soluzione

al Grande Reset

×
X
X
X
X
X